Carel - Umidificatori ad elettrodi immersi

Il funzionamento degli umidificatori a elettrodi immersi si basa su un principio fisico molto semplice. Poiché la comune acqua potabile contiene una certa quantità di sali minerali disciolti, ed è quindi leggermente conduttiva, applicando una tensione a degli elettrodi metallici immersi in essa, si ottiene un passaggio di corrente elettrica che la riscalda (effetto Joule) fino all’ebollizione, producendo vapore.

Questo sito utilizza i cookies per salvare le impostazioni sul tuo computer, continuando la navigazione o cliccando OK accetti l'utilizzo dei cookie.. OK